Qual è la differenza tra un orologio normale e un orologio atomico?


Risposta 1:

Un orologio “ordinario” usa un tempo meccanico fondamentale per far registrare il passare del tempo. Un pendolo, un bilanciere o un diapason per tre esempi. Questi soffrono di effetti di resistenza all'aria, gravità, posizione, crescita o restringimento dei materiali utilizzati nella realizzazione degli elementi di temporizzazione. Un orologio atomico esplora le risonanze all'interno degli atomi di un elemento. Sono stati usati cesio, rubidio, idrogeno e altri. La precisione di questo è un punto filosofico. Il tempismo delle risonanze atomiche è fondamentale, infatti il ​​tempo dell'orologio è definito a livello internazionale dal fascio di cesio, quindi un secondo è di 9.192.631.770 eventi all'interno dell'atomo di cesio. Il tempo visualizzato dipende esclusivamente dalla quantità di lavoro che viene impiegata nell'elettronica per rilevare queste risonanze. Un sistema economico e allegro potrebbe fornire precisione in un secondo in un decennio. Dispositivi all'avanguardia (grandi e non economici) potrebbero offrire millisecondi in millenni se si avesse la pazienza e la longevità per registrare errori.

Gli orologi domestici, commerciali e di laboratorio che si basano sui dati del tempo di trasmissione radio GPS vengono spesso erroneamente chiamati "Atomici". Sono infatti orologi radiocontrollati.

Anche così, i governi nazionali armeggiano con il risultato in primavera ed estate, avendo tempo pubblico deliberatamente errato in estate, il che è ridicolo.

TRM