come sparire completamente la scheda dei bassi


Risposta 1:

Aggiungerò alle molte buone risposte sopra con la mia "filosofia" sul basso, come citato dal mio blog all'indirizzo

La mia filosofia nel suonare il basso

.

Ho discusso negli anni con diversi musicisti su ciò che penso sia importante per essere un buon bassista. Quindi ho compilato qui la mia opinione personale. Nota che questa è la mia filosofia personale e non significa in alcun modo che io abbia una vera idea di cosa sto parlando!

Sii il "rock"

Considero il basso il fondamento di qualsiasi band. Con questo intendo dire che io come bassista ho il maggior impatto sulla dinamica, il maggior impatto sul tempo e il maggior impatto sulla rigidità. Per loro natura, le chitarre hanno un impatto minore sulla rigidità e sul tempo complessivi di una canzone, e lo stesso si potrebbe dire per le parti di tastiera basate sulla melodia. E sebbene il batterista abbia certamente una grande misura di controllo, considero mia responsabilità assicurarmi che le canzoni siano al tempo corretto e al giusto feeling. Voglio essere il "rock" o il "collante" che tiene insieme la canzone, che lega tutto insieme.

La mia prima cosa da fare, che si tratti di una nuova band, di un sit-in, di una nuova canzone, cos'hai, è assicurarmi di essere assolutamente bloccato al 100% e in sintonia con il mio batterista. Non si chiama sezione ritmica per niente! Ma oltre a questo, voglio essere il ponte dal batterista agli altri musicisti, essere quello che comunica, che stabilisce il contatto visivo e tiene tutto insieme. Le buone band richiedono duro lavoro e comunicazione e voglio essere sicuro al 99% che le mie parti siano vincolate e affidabili, in modo che gli altri musicisti abbiano la libertà di lavorare la loro magia al di sopra delle mie fondamenta.

Gioca bene con gli altri

Questo è di vitale importanza quando suoni con i tastieristi, in particolare quelli di talento che utilizzano l'intera portata dei loro 88 tasti. Ho avuto la fortuna di suonare con diversi tastieristi fantastici nel corso della mia carriera, e così facendo ho dovuto imparare a suonare con loro attraverso i loro diversi stili. Le copertine rispetto all'originale finiscono per essere leggermente diverse, poiché le copertine hanno già le loro parti chiaramente delineate, e se stai suonando entrambe le parti come eseguite, in genere dovresti stare bene.

Nel caso degli originali, tuttavia, è fondamentale che il bassista sia ben consapevole di ciò che il tastierista sta facendo musicalmente con la mano sinistra, la mano che gestisce le parti della tastiera del basso. Giustamente, i musicisti di talento useranno la mano sinistra per migliorare le loro parti di tastiera, e diventa necessario per il bassista orientarsi intorno a quelle parti e portare qualcosa di diverso sul tavolo per evitare di confondersi o confondere ciò che il tastierista sta facendo in. le gamme inferiori.

È anche importante entrare in sintonia con le tecniche del tuo batterista e cercare di adattare la tua mano destra al suo ritmo. Molte volte puoi aumentare la percezione dei tuoi riff e fill legando il tempo di quei fill ai fill di batteria. I miei fill di basso preferiti sono quelli in cui diventa difficile separare il colpo sulla pelle della batteria dal pizzico della corda del basso; questo mostra rigidità e fa brillare sia le note di batteria che quelle di basso.

Porta il tuo senso della melodia

Non ho intenzione di commentare qui le specifiche della scelta delle note, perché penso che sia difficile astrarre da una canzone in particolare. Ma dirò che non dovresti mai aver paura di dare alle tue parti di basso una sorta di melodia o impatto melodico. Che si tratti di inversioni contro gli accordi di chitarra, cioè scendere mentre la parte di chitarra sale, o una melodia completamente contrappuntistica alla voce, fintanto che stai tenendo premuto il tempo e la sensazione, penso che sia del tutto accettabile avere un po 'di melodia nelle tue parti e non limitarsi a sedersi sulle note fondamentali dell'accordo o fare passeggiate sulla scala della triade. Non c'è niente di sbagliato negli schemi della triade, poiché certamente hanno il loro posto e il loro tempo, ma non mi sono mai sentito obbligato a usarli dove potrebbe fare qualcosa di un po 'più nitido, o più elastico, o più accattivante.

Porta la passione

Una cosa su cui insisterò sicuramente è suonare le tue note con convinzione. Significa loro. Attaccali. Anche nelle ballate, segui le tue note con emozione. Le note stesse non contano dal punto di vista della passione; se non senti il ​​riff, o il riempimento, o lo scorrere, le note non risuoneranno con te o con il tuo pubblico. Se la tua parte di basso non fa muovere il tuo corpo, o se la tua testa si muove un po ', allora direi che non sei impegnato nella parte. Ci sono molti bassisti là fuori migliori di me, ma intendo quello che suono, e questo viene percepito e fa la differenza.

Mantieni l'azione bassa

Non mi prenderò la briga di dire molto sulla tecnica, a parte riconoscere che la mia è principalmente basata sul tatto e tecnicamente parlando piuttosto male, principalmente a causa delle mie piccole mani rispetto alle dimensioni del manico di un basso. Anche se posso scrivere musica a mano e ho studiato qua e là con diversi insegnanti, sono in gran parte autodidatta, non so leggere a prima vista e ho scoperto che il mio stile e le mie capacità cambiano nel tempo più o meno gioco.

Alla fine dei miei 3 anni di corsa con IronHorse Exchange ero probabilmente al top del mio gioco; nonostante le mie mani piccole ho sentito un certo senso di sinergia con il mio basso Fender J a 5 corde che era il risultato di un suggerimento che ho raccolto da qualche parte su una rivista. Ho letto che più alta era la tua azione delle corde, e / o più allontanavi le dita dalla tastiera, che sia il tempo che l'energia necessari per suonare una nota erano aumentati notevolmente. Era una di quelle cose che subito dopo sembravano molto ovvie. Molti bassi pronti all'uso non hanno un'azione estremamente bassa a causa del potenziale ronzio dei tasti. Tuttavia, ho preso tutti i miei bassi e li ho incordati il ​​più in basso possibile, e poi ho sempre tenuto la punta delle dita in bilico appena sopra le corde. Li ho portati indietro per gli aggiustamenti ogni due mesi per mantenere l'azione serrata. Il mio gioco è stato più veloce, più pulito e meno stancante nel corso di 3 o 4 serie da 60 minuti di materiale di copertina anni '80.

Abbraccia l'oscurità

I buoni bassisti sono difficili da trovare. Tutti vogliono suonare la chitarra o la batteria, e molte volte qualcuno viene relegato a suonare il basso senza imparare consapevolmente lo strumento o concentrarsi sul miglioramento. Posso dire con certezza che avrei preferito essere un chitarrista fumante, ma ho avuto concerti perché ero un bassista competente e fluente in una varietà di stili. C'è sempre una band che cerca un buon bassista.

Ciò che questo significava, in gran parte, era che di conseguenza non ottenevo la stessa attenzione ai concerti e altrove. Ora ti garantisco che non sono la persona più attraente, e di certo non mi aspettavo alcuna particolare attenzione, né ero qualcuno che si è unito a gruppi per "ottenere ragazze", ma penso che sia importante notare che la notorietà è qualcosa di musicisti a volte si sforzano, e questo fa parte di ciò che li conduce lungo la strada del chitarrista, del cantante o del batterista. In generale, la maggior parte dei bassisti passa relativamente inosservata.


Risposta 2:

1. LA CHITARRA STESSA

1.a) Collegamento e scollegamento

Sempre e intendo sempre, spegni l'amplificatore prima di collegare o scollegare il basso. Altrimenti, ottieni un suono molto strano e nel tempo il basso / amplificatore si danneggia irreparabilmente

1.b) Trova un tono piacevole

Una cosa importante con il basso è trovare il tuo tono. Assicurati di ottenere un tono dolce. Uno svantaggio del basso è che, a volte, se imposti il ​​tono sbagliato, può persino danneggiare la tua salute. Quindi, cerca aiuto e imposta un tono appropriato in base al tuo basso. Inoltre, rendi il basso abbastanza forte in modo che la tua linea di basso non si "nasconda" dietro la linea della chitarra

1. c) Pulisci le corde ogni giorno

A uno viene generalmente addebitata una grande quantità di denaro per la manutenzione del basso. Quindi, pulisci la chitarra ogni giorno. (ogni volta dopo aver giocato). Ciò evita la ruggine nelle corde e anche la necessità di manutenzione. Inoltre, la manutenzione ripetuta e il cambio delle corde ridurranno solo l'efficienza dei bassi

2. SUONARE IL BASSO Quanto segue presume che tu sia un bassista destro

La regola della mano sinistra: Quattro dita - Quattro tasti: Sì, è difficile allungare le dita inizialmente per coprire quattro tasti di un basso, ma sforzati e assicurati che l'indice, il medio, l'anulare e l'ultimo dito siano distribuiti su quattro tasti di il manico della chitarra. E qualunque nota suoni in questi tasti dovrebbe essere suonata con quelle rispettive dita

La regola della mano destra: Alternativa su-giù: hai una scelta da fare. Per prendere il basso con la mano destra, puoi scegliere con un plettro o con l'indice e il medio. Se scegli il primo, dovresti sempre suonare scelte alternative: una scelta in basso dovrebbe sempre seguire una scelta in alto e viceversa. E con le dita, l'indice e il medio dovrebbero variare alternativamente. La tua mano non coopererà inizialmente, ma continua a esercitarti.

La regola della mente: Conosci le tue note: come bassista, è assolutamente obbligatorio conoscere le note su ogni singola corda e ogni singolo tasto della chitarra. Rendilo memoria muscolare .. Cioè "F" e suona le varie note F (primo tasto E String, Terzo tasto D String - chiamate "ottave note" .... ottavo tasto A String e Decimo Fret G String ... ecc. ecc.) Fallo con ogni singola nota e quando qualcuno ti chiede di suonare una nota, dovresti suonarla da tutti i diversi punti del basso

La regola dell'orecchio: resta con il batterista: l'elemento più importante per un bassista è il ritmo della batteria. Ascolta il ritmo della batteria e sposalo con la tua linea di basso. Dimentica il chitarrista, dimentica la voce (a meno che tu non stia cantando / dando armonie), dimentica tutto ... ascolta il ritmo, lascialo fluire attraverso il tuo corpo e suonalo

E tutto questo non è esattamente "regole", ma è altamente raccomandato seguirle.

Rispondi Cortesia

Vidyuth Subramanian

(Bassista,

Le deviazioni | Rock da Chennai, IN

)


Risposta 3:

Molti diranno che devi essere la spina dorsale della band, insieme al batterista.

Tagliamo le stronzate e parliamo per davvero, vero?

  1. Non rubare mai i riflettori al cantante o al chitarrista solista. Alcuni bassisti sono stati conosciuti per essere stati picchiati a morte tentando di farlo.
  2. Non tentare di essere un frontman, nemmeno nelle interviste. In effetti, probabilmente nessuno vorrà comunque la tua opinione, quindi accetta il tuo posto nell'ombra.
  3. Il volume del tuo strumento non sarà mai abbastanza alto in nessun concerto. Scusate.
  4. I bassisti che usano i plettri sono delle fighe.
  5. I bassisti che usano le dita sono delle fighe.
  6. I bassisti che schiaffeggiano sono i migliori, ma pur sempre delle fighe.
  7. Non tentare MAI di diventare un membro compositore della band. Questo ti farà licenziare con un piede nel culo che ti farà ricordare questo incidente per settimane.
  8. Le linee di basso devono essere sempre noiose, altrimenti gli altri penseranno che stai cercando di infrangere la regola n. 1.
  9. Non aspettarti che la tua immagine abbia una buona illuminazione in nessuna foto della band. È meglio che tu lo accetti ora, prima che sia troppo tardi.

E ultimo, ma certamente non meno importante ...

10. L'UNICO momento in cui ti è permesso di risplendere è immediatamente dopo ogni canzone, in cui ti è concessa una brevissima melodia di uno schiaffo di 1 o 2 secondi. Questo è tutto.

Spero che ti piacciano questi "10 comandamenti". Ora sai cosa serve per essere un (grande) bassista.

Buon apprendimento!


Risposta 4:

Presumendo che intendi in un ensemble rock. Suono il basso in questo tipo di gruppi da quasi 30 anni. Ecco cosa ho imparato.

1. Lavora con un batterista di cui ti puoi fidare. Se non riescono a mantenere un ritmo costante, non sprecare il tuo tempo.

2. Fidati del tuo affidabile batterista. Fidati di loro per essere lì quando entrambi dovete entrare con un incidente dopo la pausa.

3. Trova un solco. Sei ciò che fa alzare le persone dagli sgabelli del bar e portarle sulla pista da ballo. Questo è il tuo lavoro. Impara canzoni che lo fanno. Emularli nella tua musica.

4. Stai attento. L'improvvisazione può essere divertente, ma se il chitarrista suona una nota sbagliata ogni chitarrista tra il pubblico sorride. Se il bassista suona una nota sbagliata, ogni essere umano per tre isolati gira la testa e dice "che diavolo ...?" È solo la natura della bestia.

5. Suona come un batterista, non come un chitarrista. Suona la batteria con il tuo basso. Ciò include i riempimenti di batteria.

Ecco qualcosa su cui ho lavorato ultimamente. Spero che illustri almeno alcuni di questi punti.

Endless Blue - Occhi verdi

Risposta 5:
  1. Blocca sempre con il batterista. (Detto questo, prega sempre di non avere un batterista di merda.)
  2. Non metterti in mostra se non hai un assolo di basso. I migliori bassisti vengono acclamati non per il loro talento tecnico, ma per la loro capacità di essere il fondamento inamovibile della musica.
  3. Gioca in tasca. Questo è davvero il tuo lavoro come bassista.
  4. In caso di dubbio, suona la radice. Suonare il basso è difficile. Le cose possono diventare complesse velocemente, ma se c'è una lezione che ho imparato sul basso è che se hai dei dubbi, suona la fondamentale. Potrebbe non essere la nota migliore, ma molto probabilmente non è la nota sbagliata. Questo è il tuo "pulsante antipanico" di sorta.
  5. Non sei un chitarrista, anche se tecnicamente stai suonando una chitarra.
  6. Sei più importante di quanto la gente pensi. Soprattutto per cose come il metal e il pop. Gli ascoltatori occasionali e persino i musicisti principianti sottovalutano gravemente il ruolo del bassista.
  7. Gioca a tempo. Un batterista sciatto può essere perdonabile, ma mai un bassista sciatto. Sì, lo sentiamo.

Risposta 6:
  1. Impara ad accordare il tuo basso. Acquista un sintonizzatore e usalo prima di ogni sessione.
  2. Impara a usare un metronomo. Acquista un semplice metronomo o ottieni un'app per il tuo iPad / telefono. Imposta il metronomo in modo che funzioni sul controtempo, non su ogni battito. La maggior parte delle canzoni ha 4 battute per misura; i contrasti sono su 2 e 4. Quindi imposta il metronomo in modo che scatti ogni due battute, e mentre sta andando conta "uno DUE tre QUATTRO". Allora gioca insieme.
  3. Impara scale e modalità e suonale al metronomo.
  4. Impara le canzoni e suona insieme. Prova a impostare il metronomo sullo stesso ritmo della canzone e suona anche con esso.
  5. Quando suoni con gli altri, pensa a te stesso come al collegamento tra gli strumenti melodici e la batteria. Il chitarrista o il tastierista avrà in mente qualcosa che vuole suonare, e il batterista avrà in mente qualcosa che vuole suonare. Il tuo compito è situarti direttamente tra queste parti e formare il collegamento più breve tra di loro. Questa è una combinazione di sensazione, scelta delle note, tono e ritmo.

Risposta 7:

Il tuo tempo non deve mai vacillare, anche se uno stronzo come me sta affrettando il ritmo. Diavolo, anche se il batterista si sta affrettando, dovresti dargli il tuo occhio puzzolente più cattivo e cercare di rallentarlo.

Ciò significa che i tuoi nuovi migliori amici sono il metronomo e la drum machine.

Non devi mai rovinare la forma. Un chitarrista può sbagliare e farla franca. Non puoi.

Ciò significa che devi pensare a come le canzoni sono messe insieme. Per tutto il dannato tempo.


Risposta 8:

Il tuo lavoro è far suonare meglio tutti gli altri. Quindi: meno è meglio. Se suoni in modo affidabile la radice esattamente sul primo beat, sarai un bassista migliore di molti degli ego tripper che picchiettano e schiaffeggiano ovunque. Alcuni dei migliori bassisti (James Jamerson e Duck Dunn per esempio) non hanno mai suonato un assolo nelle loro vite.


Risposta 9:
  1. Suona per la canzone, non tu.
  2. Ascolta tutti gli altri.
  3. Non aver paura di alzare il volume.
  4. Pratica ogni genere che riesci a trovare.
  5. Prova a suonare come uno strumento diverso, come un sassofono, una tromba o un pianoforte.
  6. Sii semplice. Come ha detto qualcun altro qui, rendi il tuo lavoro il collegamento più breve tra tutto il resto. Se scompari, hai ragione.

Risposta 10:

C'è una regola sopra ogni altra cosa: non sei lo strumento principale: la semplicità è tutto.

Non provare a suonare troppe note, assicurati solo che ogni cosa che non suoni sia pulita e perfetta,