come tagliare piastra in acciaio da 1/2 pollice


Risposta 1:

Se ce n'è molto, una potente configurazione per il taglio al plasma. Un rig a bassa potenza non taglierà quello spessore.

Se non ce n'è molto, allora una smerigliatrice angolare da 9 ″ è il modo più semplice. Utilizzare un disco da taglio in acciaio su di esso.

Quindi, se devi fare diverse lastre, potrebbe valere la pena noleggiare un plasma cutter e rinnovabili; se è un piatto o meno, allora una grande smerigliatrice con un disco da taglio è probabilmente la risposta. Utilizzare una visiera completa, cuffie antirumore e guanti. I vestiti devono essere resistenti per questo perché le scintille bruceranno attraverso la maggior parte dei vestiti: tieni il tuo corpo lontano dalla linea di taglio. Quando si scelgono i dischi da taglio, scegliere i dischi da 3 mm per questo lavoro, non i dischi più sottili da 2 mm o 1,5 mm.

Se hai una piastra da tagliare con un impianto al plasma, prendi una guida da taglio sulla piastra: trovi un pezzo di sezione in acciaio e fissalo alla piastra accanto alla linea di taglio e fai scorrere la testa di taglio lungo la guida. La sezione della scatola è buona per questo anche se non è la cosa più comune sul rack dei ricambi in un'officina.

Per un taglio veramente netto su un piccolo pezzo (o più di essi), allora una sega da banco con un disco da taglio in acciaio da 10 ″ è il metodo migliore.

Le fabbriche e le officine utilizzano seghe a macchina per tagliare le scorte di acciaio. Questi possono essere del tipo a sega alternativa, essenzialmente un seghetto pesante o una sega a nastro con una lama continua.

Il taglio con la torcia va bene se non ti dispiace un bordo terribile e ruvido e l'acciaio più o meno rovinato vicino al taglio dall'enorme apporto di calore - si arrugginirà facilmente, qualunque cosa tu faccia. È quindi come un cassonetto (cassonetto) che è stato bruciato da un incendio: lo tagli e lo butti via dopo, è inutile.


Risposta 2:

Taglio al plasma:

Il taglio con arco al plasma è un ottimo processo per il taglio di lamiere di acciaio dolce, che offre velocità molto più elevate rispetto al taglio con ossitaglio, ma sacrificando una certa qualità dei bordi. È qui che il plasma è difficile. La qualità del bordo ha un punto debole che, a seconda della corrente di taglio, generalmente varia da circa 1/4 di pollice fino a 1,5 pollici. L'ortogonalità complessiva dei bordi inizia a risentirne quando la piastra diventa molto sottile o molto spessa (al di fuori dell'intervallo che ho appena menzionato), anche se la levigatezza dei bordi e le prestazioni di bava possono essere ancora abbastanza buone.

L'attrezzatura al plasma può essere costosa rispetto a una torcia a ossitaglio, poiché un sistema completo richiede un alimentatore, un refrigeratore d'acqua (su sistemi superiori a circa 100 Amp), un controllo del gas, cavi della torcia, tubi e cavi di interconnessione e la torcia stessa . Ma la maggiore produttività del plasma rispetto all'ossitaglio pagherà il costo del sistema in pochissimo tempo.

Quindi come si fa a prendere la decisione migliore su quale processo utilizzare?

1. Inizia con lo spessore:

  • Più sottile di 0,125 utilizzare plasma
  • Uso più sottile di 0,250, plasma
  • Oltre 1,25 pollici utilizzano plasma.

2. Considera i requisiti di precisione e qualità dei bordi:


Risposta 3:

Se tutto ciò che desideri sono semplici forme rettangolari, il modo più semplice è ordinare il metallo come materiale da barra e quindi tutto ciò che devi fare è eseguire i tagli trasversali. Questo può essere fatto a buon mercato con un Sawzall o anche un seghetto alternativo con una lama bimetallica di alta qualità. Per forme più complesse consiglierei una torcia ossiacetilenica. Un trucco che ho trovato per assicurare l'uniformità è quello di creare una sagoma da un pezzo di rivestimento rigido e fissare la sagoma e usarla come guida posizionando la punta della torcia contro di essa.