Come puoi distinguere tra alabastro e marmo?


Risposta 1:

Si distinguono per la loro durezza. L'alabastro, una forma a grana fine di gesso - solfato di calcio diidrato - è una roccia sedimentaria fatta di minuscoli cristalli visibili solo sotto ingrandimento. L'alabastro puro è bianco e in qualche modo trasparente, che è un materiale bellissimo per sculture e delicate. Impurità come l'ossido di ferro o la ruggine, producono alabastro le vene del ragno. Gli egiziani prediligevano l'alabastro per la fabbricazione di sfingi, come con la Sfinge di Memphis, in Egitto e manufatti funerari come l'alabastro Leona sormontato un vaso cosmetico trovato nella tomba di Tutankhamon. Poiché l'alabastro è fragile e assorbente, richiede cautela e grande cura durante la pulizia di oggetti di alabastro

Il marmo è composto principalmente da calcio o carbonio, diverso dal gesso di alabastro. Il marmo si forma quando la pietra viene cambiata. Le vene di marmo provengono da impurità come l'argilla incastonata nel calcare. Il monumento ad Abraham Lincoln a Washington, DC, è stato scolpito in marmo bianco della Georgia, mentre l'artista, pittore e scultore rinascimentale. Il marmo non è delicato come l'alabastro al momento della sua cura.


Risposta 2:

Marmo e alabastro sembrano uguali a prima vista. Solo guardandoli non riesci a capire la differenza, questi sono i prodotti più ingannevoli.

La differenza in entrambi è la loro consistenza e la loro durezza. L'alabastro è una roccia sedimentaria chimica, il che significa che è stata fatta di detriti precipitati da un corpo idrico. Considerando che, il marmo è una roccia metamorfica, che è stata formata da un altro tipo di roccia a causa dell'estremo calore e pressione nella crosta terrestre.

L'alabastro può ottenere una trama trasparente, ma il marmo non può mai diventare trasparente, qualunque cosa accada.