Come puoi distinguere una falena da una farfalla quando è ancora un bruco?


Risposta 1:

Non esiste una regola generale per distinguere le larve di falene e farfalle. Dovresti effettivamente sapere come appaiono le larve di ciascun gruppo in quanto sono molto diverse tra i lepidotteri, anche all'interno di un singolo genere.

Alcuni gruppi lepidotteri hanno tuttavia larve molto distintive. Sapendo che aspetto hanno, puoi dire rapidamente che una larva proviene da una famiglia di farfalle o falene. Ad esempio, tutti i bruchi delle farfalle a coda di rondine (famiglia Papilionidae) hanno un organo noto come osmeterium (nella foto sotto). Assomigliano a corna carnose che vengono estruse quando il bruco si sente minacciato.

Un altro esempio sono le larve delle famiglie strettamente legate Dalceridae, Limacodidae e Megalopygidae, che hanno schiacciato bruchi che sembrano lumache, quindi sono collettivamente chiamati "lumache lumache". Inoltre, i bruchi dalceridi tendono ad avere un colore molto bello mentre i bruchi megalopygidi tendono ad essere molto pelosi, quindi sono anche conosciuti come "lumache gioiello" e "bruchi di gatto" rispettivamente.

Un altro bruco caratteristico che puoi facilmente riconoscere sono le falene sono vermi e loopers. Sono larve delle falene geometriche (famiglia Geometridae) e falene civetta (famiglia Noctuidae), rispettivamente.

E così via e così via. Ma ancora una volta, non esiste una regola generale.

C'è comunque un modo, una volta che iniziano a maturare. Le falene di regola costruiscono bozzoli o strutture di seta protettive (anche se ci sono eccezioni), mentre le farfalle si alzano nudi come crisalidi.

Falena:

Farfalla: