Come puoi descrivere la differenza tra gran giuria e giuria regolare?


Risposta 1:

Il Dizionario della lingua inglese del 1828 di Noah Webster definì le giurie come: “Un certo numero di titolari di quote, selezionati secondo le modalità prescritte dalla legge, abilitati e giurati per indagare e provare qualsiasi fatto, e per dichiarare la verità sulle prove fornite in il caso. Le giurie sono composte in genere da almeno ventiquattro detentori di quote, e sono convocate per tentare questioni accuse in accuse. Piccole giurie, composte di solito da dodici uomini, frequentano i tribunali per processare fatti di fatto in cause civili e per decidere sia la legge sia il fatto in procedimenti penali. La decisione di una piccola giuria si chiama verdetto. "

Quando la maggior parte delle persone oggi pensa a una giuria, pensa a una piccola giuria (a volte indicata anche come giuria processuale). Questo è un gruppo di 6-12 giurati che ascoltano l'intero processo, sia criminale che civile, e deliberano insieme una volta conclusa la discussione. Esprimono un verdetto dopo aver deciso se un imputato criminale è colpevole o dopo aver deciso la responsabilità legale nel caso di un processo civile.

Nei processi penali, una piccola giuria deve trovare prove oltre ogni ragionevole dubbio per emettere un verdetto di colpevolezza. Il verdetto della giuria in cause civili si basa su uno standard inferiore come la preponderanza delle prove da trovare per entrambe le parti.

Tutti i processi penali federali da parte della giuria, tutti i processi capitali da parte della giuria, tutti i processi penali ascoltati da una giuria abbreviata di meno di 12 giurati e tutti i processi penali da parte della giuria in 48 dei 50 Stati Uniti richiedono che la giuria sia unanime per consegnare un colpevole verdetto. Oregon e Louisiana sono i due valori anomali, che consentono di emettere alcuni verdetti penali con solo 10 o 11 giurati su 12 d'accordo.

Non sono richieste le giurie per l'accusa in tutti gli Stati Uniti. Una grande giuria, che precede il processo se è coinvolta, decide solo se ci sono prove sufficienti per portare un accusato in giudizio. NON decide se l'imputato è colpevole o meno.

Negli Stati Uniti, le giurie sono composte da 12 a 23 giurati. I requisiti variano in base all'ubicazione, ma potrebbe essere necessaria una semplice maggioranza per accusare l'imputato. Lo standard per accusare una persona accusata di un crimine è molto più basso di quello per la condanna. La giuria decide solo se esiste una causa probabile per le accuse per passare al processo.

I giurati Petit negli Stati Uniti di solito servono per un processo (o un giorno se non sono selezionati per ascoltare un processo) prima di essere rilasciati dal servizio. I grandi giurati, d'altra parte, siedono per diverse settimane o mesi, prendendo in considerazione le accuse contro molte persone accusate prima della conclusione del loro servizio.

Per la maggior parte, i processi con giuria (sia penale che civile) sono aperti al pubblico. Ci sono eccezioni occasionali quando un giudice decide che circostanze insolite giustificano la chiusura di alcuni o tutti i procedimenti o che l'identità della piccola giuria sia nascosta alla vista del pubblico. D'altra parte, i procedimenti della giuria non sono generalmente aperti al pubblico, né di solito agli accusati o agli avvocati dell'accusato. Ciò crea un vantaggio per l'accusa, che non solo ha accesso ai procedimenti della giuria, ma li controlla ampiamente, e può utilizzare questo forum come una sorta di prova generale prima del processo per vedere quali argomenti funzionano e quali non riescono a persuadere .

Un'altra notevole differenza tra le piccole giurie nei casi penali e le grandi giurie è che una volta che una piccola giuria trova un imputato non colpevole, il suo verdetto è definitivo. Il quinto emendamento alla Costituzione degli Stati Uniti proibisce a un imputato di essere messo a rischio due volte per lo stesso presunto reato. Poiché attualmente la Corte Suprema degli Stati Uniti ritiene che il pericolo “si attacca” quando la piccola giuria ha prestato giuramento, una volta che l'accusato è stato dichiarato Non colpevole, non possono essere legalmente messi nuovamente a rischio per la stessa presunta offesa.

Ma una grande giuria ascolta le prove prima che la giuria sia giurata. Ciò significa che per i precedenti della Corte Suprema, l'imputato non è ancora legalmente considerato in pericolo quando le accuse contro di loro sono state ascoltate solo come una grande giuria. Quindi, anche se una giuria decide che non ci sono prove sufficienti per incriminare, la questione può essere ricondotta davanti a un'altra giuria. Ciò consente la possibilità di una pratica abusiva comunemente soprannominata "shopping della giuria", in cui i pubblici ministeri possono riportare le stesse o sostanzialmente simili accuse contro gli imputati davanti a giurie multiple fino a quando non trovano qualcuno che lo incriminerà.

Dato lo stato delle grandi giurie oggi negli Stati Uniti, può essere difficile capire cosa stessero pensando i Framers della Costituzione nell'attuazione nel nuovo sistema legale che stavano creando. Tieni presente, tuttavia, che le moderne giurie sono state distorte di quasi 180 gradi rispetto al loro scopo e alla loro funzione originali. Per conoscere il ruolo inizialmente previsto dalle grandi giurie nel limitare il governo e proteggere i diritti individuali, consiglio vivamente The Conviction Factory: The Collapse of the American's Criminal Courts di Roger I. Roots, JD, Ph.D.


Risposta 2:

Alla risposta di Cliff Gilley, aggiungerei:

A New York, gli atti di una giuria sono segreti. La legge sulla procedura penale di New York § 190.25 elenca le uniche persone ammesse nella stanza durante questi procedimenti:

  • il procuratore distrettuale, un impiegato o altro impiegato che aiuta la giuria durante l'incontro, uno stenografo, un interprete, la persona che custodisce un testimone, che giura sotto giuramento di "mantenere segrete tutte le questioni prima di esso": un avvocato per qualsiasi testimone che testimonia; una persona il cui compito è di filmare alcuni testimoni; un assistente sociale, uno psicologo o un altro professionista in cui un bambino di età pari o inferiore a 12 anni sarà testimone di chi giura anche di mantenere segreto il procedimento; e laddove necessario, una lingua dei segni interpreta.

Una giuria di processo regolare, con un'eccezione limitata, partecipa a un processo pubblico. Le sue deliberazioni sono private e isolate. Ma sono segreti solo nella misura in cui nessuno dei membri della giuria può essere costretto a discutere le conversazioni.

A differenza di una giuria, i giurati di processo possono essere intervistati, possono discutere delle deliberazioni e persino scrivere un libro sulla loro esperienza.

La maggior parte degli stati, e forse tutti gli stati, prendono questa posizione.


Risposta 3:

Alla risposta di Cliff Gilley, aggiungerei:

A New York, gli atti di una giuria sono segreti. La legge sulla procedura penale di New York § 190.25 elenca le uniche persone ammesse nella stanza durante questi procedimenti:

  • il procuratore distrettuale, un impiegato o altro impiegato che aiuta la giuria durante l'incontro, uno stenografo, un interprete, la persona che custodisce un testimone, che giura sotto giuramento di "mantenere segrete tutte le questioni prima di esso": un avvocato per qualsiasi testimone che testimonia; una persona il cui compito è di filmare alcuni testimoni; un assistente sociale, uno psicologo o un altro professionista in cui un bambino di età pari o inferiore a 12 anni sarà testimone di chi giura anche di mantenere segreto il procedimento; e laddove necessario, una lingua dei segni interpreta.

Una giuria di processo regolare, con un'eccezione limitata, partecipa a un processo pubblico. Le sue deliberazioni sono private e isolate. Ma sono segreti solo nella misura in cui nessuno dei membri della giuria può essere costretto a discutere le conversazioni.

A differenza di una giuria, i giurati di processo possono essere intervistati, possono discutere delle deliberazioni e persino scrivere un libro sulla loro esperienza.

La maggior parte degli stati, e forse tutti gli stati, prendono questa posizione.