Game of Thrones conquista come ottenere la tradizione del drago


Risposta 1:

Potrebbero esserci draghi in posti che non abbiamo visto.

In una visione Bran vede i draghi "agitarsi ad Asshai", tuttavia Quaithe di Asshai dice a Daenerys che un Mago del fuoco può far venire il fuoco dal vetro del drago da quando i suoi draghi sono nati, ma non poteva farlo prima, suggerendo così che non c'erano altri draghi in precedenza.

Allora cosa ha visto Bran? Quello che Bran ha visto è stato un flashback o una precognizione?

Un fan in realtà GRRM in cui la tradizione dei draghi si è accumulata mentre scriveva ACOK:

19 maggio 2000
Dragon Lore
In quale luogo, se ce n'è stato, c'è stato un accumulo di dragonlore?
Valyria. La cittadella. Dragonstone. Probabilmente anche alcune delle città libere. Forse Asshai nell'estremo oriente.

Sappiamo tutti come GRRM ama essere timido e dire "forse" o niente quando la risposta è "sì e questo è rilevante per i punti della trama futura, quindi shh".

Viserys le aveva detto che gli ultimi draghi Targaryen erano morti non più di un secolo e mezzo prima, durante il regno di Aegon, che era chiamato Dragonbane. Non sembrava molto tempo fa a Dany. "Ovunque?" disse, delusa. "Anche a est?" [...] Si diceva che le manticore si aggirassero per le isole del Mar di Giada, che i basilischi infestassero le giungle di Yi Ti, che i cantori di incantesimi, gli stregoni e gli aeromanti esercitassero apertamente le loro arti ad Asshai, mentre i legatori delle ombre e i maghi del sangue operavano terribili stregonerie nel nero di notte. Perché non dovrebbero esserci anche i draghi?

AGOT, Daenerys III.

Asshai.

Nei libri di ASOIAF, è possibile che ci siano ancora draghi selvaggi che volano in Valyria o in altri luoghi che non abbiamo visto?

Potrebbe esserci, dentro o vicino ad Asshai. Probabilmente ne leggeremo negli ultimi due libri, in un modo o nell'altro.


Risposta 2:

Grazie per A2A

Temo che la risposta sia no.

Daenerys è considerata una scelta da così tante persone perché ha covato draghi, creature magiche che si credeva fossero estinte:

Daenerys è l'unica, nata tra sale e fumo. I draghi lo dimostrano. - Aemon Targaryen, A Feast for Crows

gif trovato qui

Emilia Clarke, madre dei draghi e ora John Connor - Star2.com

I Targaryen cercavano da anni di far schiudere i draghi:

«Nove maghi hanno attraversato il mare per far schiudere la scorta di uova di Aegon Terzo. Baelor il Beato pregò su di lui per sei mesi. Aegon il Quarto costruì draghi di legno e ferro. Aerion Brightflame ha bevuto a macchia d'olio per trasformarsi. I maghi fallirono, le preghiere di re Baelor rimasero senza risposta, i draghi di legno bruciarono e il principe Aerion morì urlando ". -Stannis in A Game of Thrones

Nessuno è riuscito. L'ultimo tentativo si è concluso con una tragedia a Summerhall.

Potresti pensare che ci siano draghi ad Asshai perché Bran li ha visti ad Essos nel suo sogno in coma:

Alzò gli occhi e vide chiaramente attraverso il mare stretto, le Città libere e il verde mare Dothraki e oltre, a Vaes Dothrak sotto la sua montagna, alle favolose terre del Mar di Giada, ad Asshai dall'ombra, dove i draghi si muovevano sotto l'alba. - Bran, A Game of Thrones

Tuttavia è facile da spiegare. Le uova che Illyrio ha dato a Daenerys provenivano da Asshai:

"Uova di draghi, dalle Terre dell'Ombra oltre Asshai", ha detto il Magister Illyrio. “Gli eoni li hanno trasformati in pietra, eppure ardono ancora luminosi di bellezza. - Illyrio Mopatis in A Game of Thrones

Ogni luogo che Bran vide è collegato ai draghi: le uova provenivano da Asshai, Illyrio le diede a Daenerys a Pentos, la città libera, poi vagò attraverso il mare di Dothraki fino a Vaes Dothrak dove Viserys fu ucciso e dove Drogo giurò di radunare un esercito e conquistare Westeros per Daenerys e il loro figlio. E dopo la sua morte ha covato le uova e ha iniziato la sua conquista delle Città libere. Così Bran ha visto il viaggio di Daenerys in ordine inverso.

Le città libere sono anche un nascondiglio per Young Griff e Jaqen. Quest'ultimo ha un uovo di drago e ora sta imparando a schiuderlo nella Cittadella.

Jaqen e il suo uovo di drago

πάντα χρήματα ἦν ὁμοῦ εἶτα νοῦς

Quindi ci saranno quattro draghi nei libri: i tre draghi di Daenerys e quello di Jaqen. Quattro draghi per i quattro Targaryen rimasti: Jaqen (Aegon), Jon, Daenerys e Young Griff. Jon è morto nei libri e potrebbe non essere resuscitato come era nello show, quindi probabilmente non lo vedremo cavalcare un drago. Ma ce ne saranno quattro, proprio come ci sono quattro eredi al Trono di Spade. Se qualcuno di loro sopravvive alla guerra, potrebbe riprodursi.


Risposta 3:

Nel mondo del ghiaccio e del fuoco, ci dice che scheletri di draghi sono stati trovati in tutto il mondo, quindi c'erano draghi ovunque. I draghi sembrano raggrupparsi attorno alle quattordici fiamme in Valyria, durante l'era della Fortezza Valyriana. Durante questo periodo di tempo, gli unici draghi del mondo conosciuto erano sulla penisola di Valyria. Dopo il Destino, esistevano solo i draghi Targaryen, nel mondo conosciuto, tuttavia, molti Maestri credevano che i draghi fossero creature magiche create dai raccoglitori di ombre ad Asshai.

Dato che Assahi è segreto per natura e 'The Shadow' o Shadowlands, ancora di più, è improbabile ma possibile che ci possano essere draghi lì che nessuno ha visto, nidificanti in piccole aree dove gli esseri viventi magici possono ancora sopravvivere.


Risposta 4:

"Nei libri ASOIAF, è possibile che ci siano ancora draghi selvaggi che volano intorno a Valyria o in altri luoghi che non abbiamo visto?"

Credo che i draghi sputafuoco siano costrutti magici, piuttosto che vita naturale evoluta.

Quindi non ci sono mai stati quelli selvatici, e la loro riproduzione è tale che si riproducono senza assistenza umana, magica, o lo fanno molto male.

Tuttavia, non ci sono viverne sputafuoco, che si suppone fossero l'animale di origine dei draghi, che esistono in natura.

I draghi "selvaggi" sono probabilmente Wyvern, così come i "draghi" uccisi dai cavalieri.

Uccidere una Viverna sarebbe un'impresa potente, ma aggiungi lo sputafuoco e non è possibile.


Risposta 5:

Tutti i personaggi dotti in tutti i luoghi che abbiamo visto pensano che i draghi siano tutti morti, quindi questo esclude non solo tutti i luoghi che abbiamo visto, ma tutti i posti con cui commerciano.

È possibile che ci siano draghi da qualche parte isolati, o semplicemente così distanti che nessun racconto di quelle terre è considerato affidabile. Questo è un mondo in cui nessuno ha navigato a ovest di Westeros ed è tornato per raccontare la storia.