ff8 come scappare


Risposta 1:

La mia visione di FFVIII è che gli eventi probabilmente si svolgono in un ciclo senza fine e di seguito ci sono alcuni suggerimenti dal gioco che credo possano supportare questa idea. Naturalmente, questa idea non è nuova, ma si spera che qui ci siano alcune cose che potresti non aver considerato o sentito parlare prima.

Motivo 1) Dopo che SeeD è entrato nell'incantesimo di Compressione del Tempo e ha sconfitto Artemisia in futuro, il tempo si decomprime e Squall si ritrova perso in un'anormale bolla di spazio-tempo vuoto di materia. Catapultato indietro nel tempo, Squall finisce all'orfanotrofio (in passato) dove vede Edea e vede Artemisia trasmettere i suoi poteri a Edea prima di morire. È in questo momento che Squall informa Edea dei SeeD e spiega come sono stati addestrati per sconfiggere la maga. Edea riconosce Squall come la versione futura del giovane Squall all'orfanotrofio e gli dice che dovrebbe tornare alla sua linea temporale. L'idea di SeeD che Squall dà a Edea sarà presumibilmente la ragione per cui alla fine creerà i SeeD in futuro, portando alla morte di Artemisia. A metà del gioco all'orfanotrofio, Edea spiega a Squall gli eventi che vediamo accadere alla fine del gioco, quando dice "Sono diventata una maga per la prima volta quando ero bambina e ancora una volta 13 anni fa. Quel giorno proprio qui ho incontrato una maga sull'orlo della morte ”. Quindi, sembrerebbe che Squall fosse destinato a tornare all'orfanotrofio e raccontare a Edea dei SeeD, mettendo in moto gli eventi futuri che alla fine avrebbero portato alla sconfitta di Artemisia da parte dei SeeD. Inciampando su Edea all'orfanotrofio (in passato) e raccontandole di SeeD, Squall non solo salva tutta l'esistenza (passato e futuro) dall'essere compressa in un nulla senza tempo, ma salva anche se stesso dallo stesso destino.

Motivo 2) Quando Squall parla con Rinoa sul Ragnarok, sottolinea un potenziale difetto nel piano generale di Odine per sconfiggere Artemisia. Dice "Anche se Artemisia viene sconfitta, non cambierà il fatto che sia nata". Pensa a cosa sta insinuando Rinoa qui. Rinoa sembra riconoscere che anche se finiranno per sconfiggere Artemisia in futuro, ciò potrebbe non portare veramente alla sua sconfitta perché non cambierà il fatto che lei era già nata ("che è nata"). Questo suggerisce la possibilità che Artemisia non possa mai essere veramente sconfitta. Potrebbe essere eterna, esistente in un ciclo senza fine di morte e rinascita e la sua sconfitta potrebbe essere solo transitoria. Artemisia viene sconfitta in futuro dai SeeD e poi torna nel passato per dare i suoi poteri a Edea prima di morire. Questo crea un paradosso perché Artemisia non può morire prima di essere nata nella stessa linea temporale. Dopo essere morta in passato, Artemisia è presumibilmente rinata in futuro dove usa la macchina di giunzione di Odine per viaggiare indietro nel tempo, ricominciando il ciclo da capo. Finché Artemisia nasce (ea giudicare da ciò che dice Rinoa, la sconfitta di Artemisia non cambierà il fatto che sia nata), allora la sua sconfitta per mano dei SeeD non la sconfiggerà veramente. L'esistenza di Artemisia, a mio avviso, è eterna, e il suo dialogo può suggerire questo.

Motivo 3) Quando Artemisia (come la posseduta Edea) affronta Squall a metà del gioco, sembra avere una certa consapevolezza del futuro e del suo destino quando dice "Sei il leggendario SeeD destinato ad affrontarmi?" ma non abbastanza consapevolezza o autodeterminazione per poter cambiare il suo destino. Artemisia vuole sfuggire al suo destino di essere sconfitta dal "Legendary SeeD", ma penso che qualunque azione intraprenderà risulterà sempre negli stessi eventi. Sembra essere bloccata in un loop. Quando Artemisia viene sconfitta alla fine del gioco ed è "sull'orlo della morte" (qualcosa che potrebbe essere già successo infinite volte) forse l'unico modo in cui potrebbe continuare ad esistere è tornare al passato, morire e morire i suoi poteri su Edea. Se qualcuno del futuro torna nel passato e muore, potrebbe non esistere secondo la linea temporale originale e potrebbe essere bloccato in una scappatoia in cui entrambi esistono e non esistono. Piuttosto che accettare la sua morte e scomparire per sempre ("Non posso ancora scomparire!", Dice in tono di sfida), in un atto finale di disperazione, per assicurarsi la sua esistenza, muore nel passato (paradossalmente, nella stessa linea temporale lo farà più tardi nascere in), creando una scappatoia, assicurando che continuerà ad esistere all'interno di un ciclo di morte e rinascita. Prima ancora che Artemisia nascesse, ha già posto i suoi poteri di maga all'interno di Edea (in passato) e ha così iniziato il ciclo che le permetterà di vendicarsi della sua morte quando nascerà in futuro. Vuole essere libera da questo ciclo ("Perché non mi lasci essere libero?") E fa tutto ciò che è in suo potere per cambiare il suo destino, ma è incatenata dalla predestinazione.

Motivo 4) Supponendo che Artemisia sia stata intrappolata in un ciclo di morte e rinascita, il suo dialogo ambiguo ha improvvisamente un significato. Nella versione giapponese durante la parata di Edea, mentre Artemisia si rivolge alla folla, dice “Scappa nelle tue fantasie! Continuerò a ballare per il tuo mondo di illusioni! Ballerò per l'eternità come la strega che ti porta il terrore! Tu ed io. Insieme creeremo la fantasia finale. Dentro c'è vita, morte e sogni d'oro. La strega viaggia verso l'eterna illusione! La strega e Galbadia nell'eternità! " Cosa significa tutto questo balbettio di "eternità"? Come può Artemisia danzare "per l'eternità come la strega che porta terrore" a meno che non sia consapevole a un certo livello di essere eterna, il che avrebbe senso solo se fosse intrappolata in un ciclo di morte e rinascita. Inoltre, alla fine del gioco, mentre Artemisia affronta i SeeD, dice "Il mondo era sull'orlo di quella compressione temporale sempre elusiva". Il fatto che lei lo chiami "sempre elusivo" suggerisce che il suo obiettivo di Time Compression è qualcosa di cui è consapevole viene continuamente ostacolato, quindi è "sempre sfuggente". Più di ogni altra cosa, penso che Artemisia voglia solo sfuggire al suo destino e al ciclo in cui è intrappolata. Questo è supportato dall'epilogo di Selphie, all'interno del suo diario, quando dice “Sai, ho solo pensato a qualcosa. Cosa stava pensando Artemisia? Stava cercando di sopravvivere nell'unico modo che sapeva, credo. Stava cercando di raggiungere il passato per comprimere il tempo, in modo da poter provare a cancellare il destino che sapeva era in serbo per lei? "

Motivo 5) I GF Quetzalcoatl e Shiva sono automaticamente equipaggiati per Squall all'inizio del gioco. Questo dettaglio apparentemente insignificante è molto significativo nel contesto del tempo ciclico. Quetzalcoatl è una divinità mesoamericana ed è spesso vista sotto forma di Ouroboros. L'Ouroboros è un antico simbolo, apparso per la prima volta nell'antico Egitto, del serpente che si mangia la coda in un ciclo infinito. Questo simbolo suggerisce la ciclicità del tempo e della natura, così come l'idea dell'anima e la continuità della vita. Il più antico Ouroboros conosciuto apparve nella tomba di Tutankhamon. Secondo il noto egittologo Jan Assmann, l'Ouroboros "si riferisce al mistero del tempo ciclico che scorre su se stesso". Gli antichi egizi interpretavano il tempo come una serie di cicli ripetitivi, invece di qualcosa di lineare e in continua evoluzione. Citazione dall'articolo "L'antico simbolo che ha attraversato millenni", "L'Ouroboros segna l'inizio e la fine di storie senza fine". Supponendo che FFVIII abbia avuto luogo all'interno di un ciclo temporale infinito, sembra appropriato che Quetzalcoatl sia il primo GF equipaggiato automaticamente a Squall all'inizio del gioco, a simboleggiare l'inizio di un nuovo ciclo. Shiva rappresenta allo stesso modo il ciclo di morte e rinascita.


Risposta 2:

No, è predestinazione. Artemisia doveva controllare il passato perché le streghe fossero malvagie. Gli orfani sono cresciuti fino a diventare seme e l'hanno sconfitta in futuro e poi sono tornati al loro tempo. Tutto quello che è successo sarebbe sempre accaduto. Eravamo lì solo per il viaggio. Dal momento che non sappiamo cosa potrebbe essere cambiato tra il passato e l'ascesa di Artemisia in futuro o cosa è successo lì dopo, dobbiamo presumere che questa sia la linea temporale. È sempre stato un viaggio in quel futuro che ha creato quel passato che sarebbe finito come è andato in futuro. Il tempo sarebbe poi andato avanti senza il regno di Artemisia.

Un esempio migliore di un ciclo temporale infinito sarebbe l'originale Final Fantasy. Garland avrebbe sempre rapito la principessa e sarebbe stata uccisa dai guerrieri della luce. Dopo la sua morte, sarebbe stato sempre mandato nel passato dai 4 Demoni per diventare il Caos. Dopo essere diventato Chaos, avrebbe sempre inviato i 4 Demoni nel futuro per corrompere la terra e continuare quel ciclo. Quando i guerrieri della luce andarono nel passato e uccisero Chaos e i suoi demoni, fermarono il ciclo.

Perché non abbiamo ucciso la linea di famiglia di Artemisia, ma siamo andati nel futuro per occuparci di lei, gli eventi del passato sarebbero sempre accaduti a causa del suo armeggiare con il passato che avrebbe sempre portato a quel futuro . Non abbiamo mai affrontato nulla al di fuori di lei al culmine del suo potere. Avrebbe sempre causato gli eventi accaduti prima che noi la uccidessimo.


Risposta 3:

La "teoria del loop temporale" - che Rinoa cresce fino a diventare Artemisia, che la linea temporale attraverso la quale giochiamo fa parte di una catena ciclica di eventi che scorre continuamente da un paradosso della predestinazione, che il tempo è un cerchio piatto (grazie True Detective!) , yadda yadda - è un esempio di fan di un gioco che in qualche modo sono in grado di scrivere una storia migliore degli stessi autori del gioco.

E mentre ci sono alcune cose che indicano la possibilità che Rinoa sia davvero Artemisia - cioè quando combatti Artemisia, il suo Griever evoca è il simbolo del leone sulla collana che Squall dà a Rinoa che prende vita. Alcuni hanno sottolineato, tuttavia, che Artemisia sta semplicemente evocando quella che - nella mente di Squall - è la forza `` ultima '' con cui fare i conti (e come strega quasi infinitamente potente e un po 'sadica, anche questo ha senso ).

Mentre difenderò categoricamente FFVIII fino alla morte come una pecora nera ingiustamente castagiata del franchise di Final Fantasy, la trama stessa è abbastanza contorta e a volte sembra che lo scrittore abbia esaurito il tempo e abbia cercato di concludere tutto con "uhh , compressione del tempo ". Le molte teorie avanzate dai fan, in particolare il "loop temporale infinito" e "Squall is Dead" sono entrambi concetti fantastici. Mi uccide ammetterlo, tuttavia, ma non credo che gli scrittori di FFVIII intendessero né come canone, anche se possiamo fingere tutti.


Risposta 4:

Risposta: No. Ma è complicato.

Dì solo che era Squal e l'uscita del gruppo si chiama TimeZone (TZ) A e Artemisia vive a TZ Y.

Tra questi due fusi orari, Artemisia ha continuato a tornare indietro nel tempo per fare la compressione del tempo e assorbire la TZ nel proprio.

Squall e il gruppo sono andati a TZ Y e l'hanno sconfitta. Artemisia è tornata indietro nel tempo e ha dato i suoi poteri a Edea che in cambio ha capito cosa succederà in futuro e ha avviato il Giardino.

Tuttavia, una volta che Artemisia morirà, non si fa menzione di che tipo di mondo sarà nel post-Artemisia, da cui proviene la confusione.