ck2 come vincere una guerra


Risposta 1:

Domanda: vale la pena giocare alla serie Crusader Kings, se possiedo già diversi giochi di Total War?

Risposta: CK2 è l'opposto totale dei giochi TW. Alle persone a cui piace uno non piace necessariamente l'altro.

Nella guerra totale, tutto ciò che conta è la GUERRA. Costruisci miglioramenti sui tuoi edifici ecc. In modo da poter reclutare unità più forti e migliori, in modo da poter intraprendere guerre contro i tuoi vicini, ottenere la loro terra, risciacquare e ripetere. TW ha la migliore rappresentazione grafica del combattimento medievale.

In Crusader Kings 2, è vero il contrario. La guerra è l'ultimo dei tuoi problemi o il metodo più inefficiente per raggiungere il tuo obiettivo.

Il problema più grande del gioco è Demesne Limit (leggi: Domain Limit). Puoi controllare solo 3–9 a seconda degli attributi del tuo Re (e ogni provincia, ovvero contea, ha circa 3–4 "possedimenti").

Il che significa che se sei un "Re" di piccole dimensioni (invece di un Duca o un Re Piccolo), che di solito ha almeno circa 35 proprietà, il 90% della tua terra è detenuto da altre persone. Un imperatore sta peggio. Il 99% del tuo vasto e maestoso territorio è gestito da altre persone.

Alcune di queste "altre persone" potrebbero piacerti, odiarti e, soprattutto, anche se sei il loro re, combattono la guerra tra di loro tutto il tempo (finché non sei abbastanza avanzato da raggiungere "Empire Administration" - che potrebbe richiedere centinaia di anni per raggiungere).

Un Duca sotto il tuo comando può uccidere un altro conteggio sotto il tuo comando in modo da poter prendere la sua terra. E alla fine alcuni Duchi diventano così forti che nemmeno tu puoi controllarli. Quindi o gli sposi tua figlia e crei un patto di non aggressione, oppure complotti per uccidere il maledetto Duca.

Se gli piaci, ti pagheranno le tasse, gli daranno il tuo esercito per un breve periodo di tempo (chiamato "prelievo feudale") se li inviti. Questo è l'intero concetto del feudalesimo. Nessuno è abbastanza forte per gestire tutto da solo, quindi il potere deve essere distribuito. I re hanno duchi. I duchi hanno dei conti. I conti hanno baroni e così via.

Se non gli piaci, inizieranno le `` fazioni '', si combineranno e ti supereranno in numero di almeno 2 a 1, quindi la maggior parte del tuo gioco sta cercando di mantenere i tuoi `` dipendenti '' (vassalli) abbastanza felici in modo che non ti ammazzo.

Quindi, dopo che sei riuscito a pacificare tutte le tue fazioni interne in guerra, puoi concentrarti verso l'esterno. Ma hey, la maggior parte dei tuoi vicini è della stessa religione. Non puoi dichiarare guerra a loro. Quindi devi spendere il tuo spymaster per fabbricare reclami su un piccolo Ducato da qualche parte. Dopo 3 anni, potrebbe avere successo e solo allora, dopo ore di duro lavoro, diamine, puoi finalmente dichiarare guerra e prendere quel piccolo ducato.

Quindi il tuo esercito ha vinto la guerra e tu hai il Ducato. Ma hey, hai raggiunto il tuo limite di proprietà. Quindi, dopo tutto questo sforzo, tutto ciò che ottieni sono alcuni nuovi vassalli che ti odiavano da quando li hai appena conquistati, e alcuni piccoli possedimenti che devi cedere da quando hai raggiunto il tuo limite di proprietà.

Questa è una rappresentazione realistica dell'essere un re feudale. Ecco perché la maggior parte dei giocatori ha trovato più facile sposare una principessa di un altro regno e aspettare 30 anni prima che il figlio rivendichi entrambi i regni, assassinando tutti i suoi cugini e zii. la guerra è il metodo meno efficiente per raggiungere il tuo obiettivo.

E nel frattempo, puoi sempre dormire con quel bellissimo amante segreto di 18 anni che hai - ma ahimè, ti ha dato la sifilide, quindi sei morto poco dopo ...

Fortunatamente hai alcuni figli che possono salire al tuo trono. Sfortunatamente, gli altri figli che non sono diventati re ora hanno le loro terre (successione di martelletti - tutti i figli ottengono la terra) poiché non sei riuscito a ottenere la legge sulla primogenitura - solo il figlio maggiore ottiene la terra. La tua dinastia continua (quindi non è ancora finita), ma ora è assediata da una guerra civile incombente tra te e tutti i tuoi fratelli ...

Questa, in breve, è Crusader Kings. Assolutamente niente come Total War.


Risposta 2:

Total War è un gioco incentrato sul combattimento strategico. Crusader Kings II non lo è. Generalmente ti preoccuperai più della sopravvivenza che dell'espansione, ei tuoi peggiori nemici sono solitamente i tuoi vassalli. È possibile vincere ogni battaglia, conquistare nuove terre e morire senza figli a causa di quella sifilide che hai ricevuto da tuo cugino, mettendo fine alla tua dinastia.

Anche l'aspetto militare del gioco è molto meno enfatizzato.

Se ti sembra interessante, lo consiglio: ho passato una quantità di tempo irragionevole a suonarlo ed è molto avvincente e divertente ogni volta. Niente va mai più come nell'ultima partita. È certamente abbastanza diverso da valere la pena acquistarlo se è l'esperienza che desideri.


Risposta 3:

Sì.

Medieval 2 TW è un ottimo gioco, ma CK2 non è così simile. Le meccaniche di gioco sono molto diverse (come probabilmente hai visto nel playthrough di YouTube), e in CK2 controlli una famiglia reale, con più opzioni per risolvere i "problemi" usando la diplomazia (questo significa che c'è più microgestione che totale giochi di guerra, ma la microgestione è divertente). Li ho giocati entrambi e mi sono divertito entrambi.

Se hai dei dubbi, acquistalo durante una svendita e, se non ti piace, puoi sempre rimborsarlo (presumo che lo comprerai su Steam).