Riesci a capire la differenza tra un diamante blu e uno zaffiro a occhio nudo?


Risposta 1:

Ciao!

Sì, nella maggior parte dei casi un diamante blu può essere differenziato da uno zaffiro in base alle sue tre qualità principali: dispersione, durezza e inclusioni.

Il diamante ha una delle più alte dispersioni di .044 contro .018 dello zaffiro. La dispersione è in realtà il fuoco colorato che è facilmente notato in un diamante. Il diamante avrà sempre un fuoco migliore di uno zaffiro, non importa quanto sia buono o cattivo il suo taglio.

Il diamante è la sostanza più dura che definisce la sua capacità di graffiare. Si presenta come giunzioni sfaccettate che sono più nitide che possono essere. Uno zaffiro comparativamente meno duro non presenta spigoli vivi e presenta un aspetto leggermente arrotondato.

Il modo più importante per distinguere tra loro sono le inclusioni. Lo zaffiro ha impronte digitali tipiche come inclusioni, colorazione e zone di crescita e inclusioni di seta che possono essere facilmente identificate. I diamanti hanno incluso inclusioni di cristallo, nuvole, punte di spillo e talvolta hanno sfaccettature "naturali" attorno alla cintura, che in realtà è una parte non lucidata di un diamante grezzo. Un "naturale" ci dice in modo positivo che il diamante è naturale e non anche coltivato in laboratorio.

Nella foto: uno zaffiro tondo brillante depositato per essere testato come un diamante blu, è stato facilmente identificato dalla sua durezza (bordi sfaccettati graffiati), zonizzazione dei colori, inclusioni di impronte digitali e RI.

Tutto sommato, è abbastanza facile distinguere tra un diamante blu e uno zaffiro.

Grazie per la A2A!

Saluti!


Risposta 2:

Ci sono molte differenze tra diamante blu e zaffiro blu come composizione chimica, gravità specifica, indice di rifrazione ecc.

A occhio nudo possiamo distinguere tra i due sopra per semplice logica che i diamanti sono disponibili solo nei colori trasparenti, marrone, grigio, blu chiaro ecc. I diamanti blu sono molto rari. Possiamo giudicare osservando attentamente l'intensità del blu brillante. Se è blu scuro può essere zaffiro blu e nel caso in cui sia blu chiaro potrebbe essere diamante blu. Il secondo test è il peso specifico. I diamanti blu (3.52) sono più leggeri degli zaffiri blu (3,99).