Risoluzione alternativa delle controversie: qual è la differenza tra mediazione e arbitrato?


Risposta 1:

ADR o "Risoluzione alternativa delle controversie" è uno sforzo per escogitare macchinari che dovrebbero essere idonei a dare un'opzione contrastante alle tecniche ordinarie per la risoluzione delle controversie tra le parti. ADR mira a risolvere le controversie delle parti in causa che non sono in grado di giungere a trattative o accordi. L'ADR inizialmente è iniziato come un viaggio alla scoperta delle risposte al problema confondente del carico in continua espansione sui tribunali. È stato uno sforzo fatto sia dai legislatori che dalla magistratura per raggiungere l'obiettivo costituzionale di ottenere la giustizia completa.

È un sistema rapido di dispensazione della giustizia. Esistono varie tecniche ADR; arbitrato, mediazione, conciliazione, mediazione-arbitrato, mini-processo, Lok-Adalats, negoziazione, valutazione privata, arbitrato dell'offerta finale, ADR annessa alla corte e processo sommario della giuria. Laddove le parti non riuscissero a risolvere le controversie mediante una delle tecniche di risoluzione alternativa delle controversie, la causa sarebbe tornata per continuare ulteriormente in sede giudiziaria, come è stato documentato.

I principali vantaggi della scelta delle tecniche alternative di risoluzione delle controversie sono elencati di seguito;

Ci vuole meno tempo per risolvere un caso.

È relativamente meno costoso dei metodi tradizionali di procedimenti giudiziari.

È libero dai vari tecnicismi coinvolti in procedimenti giudiziari.

Le parti discutono liberamente le loro opinioni divergenti tra loro senza il timore di essere esposte a differenza dei casi giudiziari.

I casi risolti attraverso le tecniche ADR sono spesso in una situazione vantaggiosa per entrambe le parti. Quindi c'è un senso di risentimento e allo stesso tempo nulla da perdere in quanto tale per entrambe le parti.

Ora, dopo aver compreso la natura stessa delle tecniche ADR di risoluzione delle controversie tra le parti, è conveniente discutere la differenza tra le due forme più importanti di ADR, ovvero la mediazione e l'arbitrato.

Mediazione: è un processo che cerca di aiutare due o più parti a raggiungere un accordo. La caratteristica distintiva di questo processo è che le parti nella causa stessa decidono i termini del loro accordo piuttosto che qualsiasi terza parte che li imponga. Il ruolo dei mediatori è solo quello di utilizzare tecniche e abilità adeguate per migliorare la conversazione tra le parti e aiutarle a raggiungere un accordo.

Arbitrato: l'arbitrato, d'altra parte, è il processo di ascolto e decisione del caso da parte di un arbitro scelto a cui le parti hanno acconsentito. L'obiettivo principale dell'arbitrato è ottenere la ragionevole determinazione della questione da un tribunale equo senza inutili ritardi e spese. Secondo la Sezione 7 dell'Arbitration and Conciliation Act, 1996, un accordo arbitrale deve essere in forma scritta. Qualsiasi contratto in relazione al quale esiste la controversia tra le parti deve avere una clausola arbitrale esclusiva. Altrimenti, ci dovrebbe essere qualche altro accordo tra le parti di rinviare all'arbitrato tutte o parte delle controversie che sorgono tra loro.

Qualsiasi parte della controversia può iniziare il processo di nomina di un arbitro e se l'altra parte non coopera, la parte può rivolgersi all'ufficio di Chief Justice per la nomina di un arbitro. La nomina dell'arbitro può essere contestata per i seguenti motivi;

Ragionevole dubbio sull'imparzialità dell'arbitro prescelto

Mancanza di qualifica richiesta dall'accordo.

Il processo di arbitrato lascia pochissimo spazio all'intervento giudiziario. Il tribunale arbitrale ha giurisdizione sulla propria giurisdizione. Ciò significa che se una delle parti desidera contestare la giurisdizione del tribunale arbitrale, deve essere presentata al solo tribunale.


Risposta 2:

Rappresenta la risoluzione alternativa delle controversie e ha lo scopo di salvare una persona dal blues che è sicuro di ricevere se porta il suo caso in tribunale per la risoluzione. Le controversie, se portate in una soluzione dinanzi a un tribunale, non sono solo dispendiose in termini di tempo e costose, il verdetto della giuria porterà sicuramente delusione a una delle parti in lite. Con così tante storie horror di casi che impiegano troppo tempo per essere risolte in tribunale, è prudente ricorrere all'arbitrato o alla mediazione che sono due degli ADR. Ci sono somiglianze in questi due meccanismi di risoluzione delle controversie, ma ci sono differenze che verranno evidenziate in questo articolo. Conoscere queste differenze sarà utile per le persone comuni, in futuro dovrebbero essere coinvolte in una disputa che necessita di soluzione?

Al giorno d'oggi, è comune menzionare l'arbitrato o la mediazione nel contratto in caso di controversie in futuro come meccanismo di risoluzione. Questo viene fatto per salvare le parti dall'assunzione di costosi avvocati e altre spese varie di tribunali. Il caso si trascina anche inutilmente in tribunale. Questi motivi spingono le persone ad andare per arbitrato o mediazione. Ma è meglio conoscere le differenze tra questi due meccanismi di risoluzione delle controversie prima di scegliere uno dei due.

Arbitrato

L'arbitrato è più vicino alla risoluzione delle controversie in un tribunale in quanto comporta la nomina di una persona come arbitro che svolge un ruolo simile a quello di un giudice in un tribunale. L'arbitro sente e considera le prove prima di arrivare a una decisione che sarà vincolante per entrambe le parti. La sua decisione è legale, vincolante e spesso definitiva nel senso che è già menzionato nel contratto che la sua decisione non può essere contestata in un tribunale. I contratti spesso prevedono un arbitrato a durata fissa che è positivo per entrambe le parti in quanto sono risparmiati da lunghi processi che dimostrano una perdita finanziaria. Il numero di testimoni è anche limitato nell'arbitrato per risparmiare tempo, come si vede nei processi giudiziari che un sacco di tempo viene sprecato a causa della pratica di convocazione di testimoni che non hanno alcun impatto sul processo decisionale.

Mediazione

La mediazione è più un sistema di facilitazione in cui la decisione non viene dal mediatore, ma egli svolge piuttosto il ruolo di facilitatore e le parti in causa arrivano a una soluzione accettabile per entrambi. Il mediatore aiuta e assiste le parti a raggiungere una risoluzione negoziata. Il mediatore non ha l'autorità di pronunciare una decisione, ma rende possibile la comunicazione tra parti in conflitto. Con il ghiaccio rotto, i partiti, pungolati e assistiti dal mediatore, giungono alla risoluzione di una disputa per conto proprio. Tuttavia, il mediatore può essere un'autorità legale in grado di presentare alternative, le parti sono libere di accettare o rifiutare questi suggerimenti. Possono elaborare la propria formula di negoziazione, accettabile per tutti.

Differenza tra arbitrato e mediazione

• Sia l'arbitrato che la mediazione sono ADR (meccanismi alternativi di risoluzione delle controversie)

• Entrambi sono meno formali di un tribunale, ma anche meno costosi, più veloci e meno stancanti.

• Mentre è un arbitro che svolge il ruolo di giudice in caso di arbitrato, il mediatore è più un facilitatore e non pronuncia alcuna decisione

• L'arbitro è una persona neutrale che è un'autorità legale (avvocato o giudice). Ascolta le prove e i testimoni presentati dagli avvocati di entrambe le parti e emette un verdetto giuridicamente vincolante per entrambe le parti coinvolte in una controversia

• Nella mediazione, non esiste un processo decisionale da parte del mediatore, che semplicemente aiuta e assiste le parti a impegnarsi nelle negoziazioni e a giungere a una soluzione autonoma.

• Mentre un arbitro è un'autorità legale, ciò non è necessariamente vero per un mediatore, che può essere uno specialista anche in qualsiasi altro campo.

• Non esiste un codice di abbigliamento in ADR e questo fa risparmiare molto tempo e fatica.

Per qualsiasi supporto legale e contabile, felice di aiutarti, parliamo a Wazzeer - Smart Platform per i servizi legali, contabili e di conformità.


Risposta 3:

Rappresenta la risoluzione alternativa delle controversie e ha lo scopo di salvare una persona dal blues che è sicuro di ricevere se porta il suo caso in tribunale per la risoluzione. Le controversie, se portate in una soluzione dinanzi a un tribunale, non sono solo dispendiose in termini di tempo e costose, il verdetto della giuria porterà sicuramente delusione a una delle parti in lite. Con così tante storie horror di casi che impiegano troppo tempo per essere risolte in tribunale, è prudente ricorrere all'arbitrato o alla mediazione che sono due degli ADR. Ci sono somiglianze in questi due meccanismi di risoluzione delle controversie, ma ci sono differenze che verranno evidenziate in questo articolo. Conoscere queste differenze sarà utile per le persone comuni, in futuro dovrebbero essere coinvolte in una disputa che necessita di soluzione?

Al giorno d'oggi, è comune menzionare l'arbitrato o la mediazione nel contratto in caso di controversie in futuro come meccanismo di risoluzione. Questo viene fatto per salvare le parti dall'assunzione di costosi avvocati e altre spese varie di tribunali. Il caso si trascina anche inutilmente in tribunale. Questi motivi spingono le persone ad andare per arbitrato o mediazione. Ma è meglio conoscere le differenze tra questi due meccanismi di risoluzione delle controversie prima di scegliere uno dei due.

Arbitrato

L'arbitrato è più vicino alla risoluzione delle controversie in un tribunale in quanto comporta la nomina di una persona come arbitro che svolge un ruolo simile a quello di un giudice in un tribunale. L'arbitro sente e considera le prove prima di arrivare a una decisione che sarà vincolante per entrambe le parti. La sua decisione è legale, vincolante e spesso definitiva nel senso che è già menzionato nel contratto che la sua decisione non può essere contestata in un tribunale. I contratti spesso prevedono un arbitrato a durata fissa che è positivo per entrambe le parti in quanto sono risparmiati da lunghi processi che dimostrano una perdita finanziaria. Il numero di testimoni è anche limitato nell'arbitrato per risparmiare tempo, come si vede nei processi giudiziari che un sacco di tempo viene sprecato a causa della pratica di convocazione di testimoni che non hanno alcun impatto sul processo decisionale.

Mediazione

La mediazione è più un sistema di facilitazione in cui la decisione non viene dal mediatore, ma egli svolge piuttosto il ruolo di facilitatore e le parti in causa arrivano a una soluzione accettabile per entrambi. Il mediatore aiuta e assiste le parti a raggiungere una risoluzione negoziata. Il mediatore non ha l'autorità di pronunciare una decisione, ma rende possibile la comunicazione tra parti in conflitto. Con il ghiaccio rotto, i partiti, pungolati e assistiti dal mediatore, giungono alla risoluzione di una disputa per conto proprio. Tuttavia, il mediatore può essere un'autorità legale in grado di presentare alternative, le parti sono libere di accettare o rifiutare questi suggerimenti. Possono elaborare la propria formula di negoziazione, accettabile per tutti.

Differenza tra arbitrato e mediazione

• Sia l'arbitrato che la mediazione sono ADR (meccanismi alternativi di risoluzione delle controversie)

• Entrambi sono meno formali di un tribunale, ma anche meno costosi, più veloci e meno stancanti.

• Mentre è un arbitro che svolge il ruolo di giudice in caso di arbitrato, il mediatore è più un facilitatore e non pronuncia alcuna decisione

• L'arbitro è una persona neutrale che è un'autorità legale (avvocato o giudice). Ascolta le prove e i testimoni presentati dagli avvocati di entrambe le parti e emette un verdetto giuridicamente vincolante per entrambe le parti coinvolte in una controversia

• Nella mediazione, non esiste un processo decisionale da parte del mediatore, che semplicemente aiuta e assiste le parti a impegnarsi nelle negoziazioni e a giungere a una soluzione autonoma.

• Mentre un arbitro è un'autorità legale, ciò non è necessariamente vero per un mediatore, che può essere uno specialista anche in qualsiasi altro campo.

• Non esiste un codice di abbigliamento in ADR e questo fa risparmiare molto tempo e fatica.

Per qualsiasi supporto legale e contabile, felice di aiutarti, parliamo a Wazzeer - Smart Platform per i servizi legali, contabili e di conformità.